sabato 27 luglio 2013

Ad esempio...

... oggi (e la chiusura per ferie va a farsi benedire) mi andrebbe di parlare del Papa e della sua visita in Brasile, per la GMG. E mi chiedo: ma tutti quei giovani, dai volti sorridenti e gioiosi (gioia: parola spesso abusata), sono lì per dire "io c'ero" o sono lì per confermare la  vita che conducono normalmente nella cristianità? 

7 commenti:

Ines ha detto...

Ciao Ben.
Cosa intendi per "condurre (normalmente) la vita nella cristianità"?
Grazie e buona giornata.
Ines

Ben ha detto...

Ciao Ines,
intendo dire che ce la mettono tutta per testimoniare, attraverso le loro azioni quotidiane, il messaggio di Cristo.
Vedi, a volte è bello partecipare ad eventi di tale portata. Ma è anche vero che spesso, una volta finito l'evento, finisce anche l'entusiasmo che quello può generare. E' bello invece se quello riesce a darti quel qualcosa in più, quell'arricchimento che poi sta a te cercare di ritrasmettere.
Il semplice "io c'ero" non serve a niente.
Buon proseguimento di domenica.

Ines ha detto...

Ciao Ben.

La tua risposta è impeccabile, ma temo che molti aspetti della natura umana, della sua interiorità siano insondabili, quando non equivoci.

Dunque chi può dirci o presumere quali e quanti ragazzi hanno partecipato alla GMG animati da autentico spirito cristiano?

Un caro saluto.
Ines

Ben ha detto...

Non ce lo dirà nessuno, ma saranno i loro comportamenti a parlare, nel tempo.

Ines ha detto...

Ad esempio... un indovinello.

La Signora

Italiana e separata,
Autonoma e agognata.
Offre quiete ed emozione:
nutro per lei grande passione.

Dove sono in vacanza? :-)

Salutoni a tutti!
Ines

Ben ha detto...

Credo di aver capito, ma mantengo il segreto.
Tuttavia, lavorando sull'acrostico, partendo un po' dal basso e un po' dall'alto, potrebbe uscire fuori una parola che niente ha a che fare con la terra della tua vacanza. E allora mi chiedo: ma dove sarà andata a finire la Ines?

L'indovinello... continua!

Ines ha detto...

Ciao Ben.
Nessun acrostico. Meglio concentrarsi sulle quattro caratteristiche attribuite alla "signora-regione": italiana, separata, autonoma e meta di vacanze agognata da molti (italiani e stranieri).
Ciao!
Ines